Mostra Ammoniti attraverso il tempo – Spello (Pg)

La mostra tematica “AMMONITI ATTRAVERSO IL TEMPO E STORIA EVOLUTIVA DELL’APPENNINO UMBRO-MARCHIGIANO”.

La mostra, unica nel suo genere in Italia, vuole dare una visione d’insieme di un gruppo di molluschi fossili tra i più importanti, studiati e collezionati al mondo. Gli Ammoniti erano dei molluschi che hanno popolato i mari ed oceani fra il Paleozoico e il Mesozoico, e si sono estinti con la grande crisi ambientale che ha provocato l’estinzione di massa alla fine del Cretaceo, la quale ha portato anche alla scomparsa dei Dinosauri. Questa estinzione portò alla definitiva scomparsa del 76% delle specie animali e vegetali del cretaceo tra cui i dinosauri. Oltre ai dinosauri scomparvero ittiosauri, pliosauri e tutti i rettili marini tranne i coccodrilli e le tartarughe. I gusci degli ammoniti erano di estrema complessità e forma. Questo fattore ha dato l’input anche ai collezionisti attratti da tutta questa enorme variabilità di forme non solo per la sete di conoscenza ma anche per l’esteticità di molte forme. I gusci infatti potevano misurare da pochi millimetri fino a metri di diametro. Si sono estinti insieme ai Dinosauri, che hanno condiviso con tali giganteschi animali un lungo periodo della storia della Terra, per poi scomparire insieme a loro misteriosamente 65 milioni di anni fa presumibilmente per l’impatto di un meteorite o per un cambio climatico dovuto a vari fattori. Nella mostra tematica, allestita presso lo spazio espositivo situato in via Borgo San Sisto II, sarà possibile visionare diversi cefalopodi provenienti da tutto il mondo, per citare alcuni paesi: Indonesia – Timor, Nigeria, Regno Unito, Russia, Germania, Marocco, Madagascar, Giappone, Cina, Grecia, Australia, Perù, Stati Uniti e Francia.

A chi si rivolge

L’esposizione è rivolta principalmente ad un pubblico familiare e scolastico. La mostra è organizzata in 6 sezioni espositive:

  1. Gli Ammoniti: caratteristiche e classificazione
  2. Evoluzione
  3. Il Paleozoico
  4. Il Mesozoico
  5. Estinzione della fine del Cretaceo (estinzione dinosauri ed ammoniti)
  6. Serie stratigrafica delle rocce umbro-marchigiane

L’Associazione GMP GAIA svolge, dal 2012, attività di promozione, divulgazione e valorizzazione dei siti di interesse naturalistico, storico e paesaggistico del territorio dell’Appennino Umbro- Marchigiano, attraverso interventi ed attività che favoriscano l’incontro e l’aggregazione dei giovani, famiglie, scolaresche e gruppi organizzati.

La stratigrafia della serie umbro-marchigiana è ospitata in un percorso sotterraneo molto suggestivo lungo 25 metri e profondo 8 metri. Il locale, anticamente utilizzato come cantina, è interamente scavato a mano nella roccia calcarea, meglio nota come Pietra Rosa del Monte Subasio e che i geologi chiamano Scaglia Rossa.

La mostra tematica entra in armonia con l’antico utilizzo del locale (sala del Torchio) e del percorso sotterraneo (cantina) ed illustra alcune caratteristiche peculiari di Spello poco note anche agli stessi abitanti.

La Mostra Ammoniti attraverso il tempo è adatta anche a percorsi didattici per le scuole di ogni ordine e grado in quanto si possono affiancare diversi laboratori didattici al percorso espositivo.

Associazione GMP GAIA Via Borgo San Sisto II 1 B Spello (Pg) Tel 3397743826 email: gmp.gaia@gmail.com

I commenti sono chiusi